BILANCIO REGIONALE

Riceviamo Da Giulia Narduolo e pubblichiamo: 


Anche nel 2012 il bilancio regionale si presenta con forti tagli, riduzioni di spesa, minori trasferimenti. Quali sono le voci maggiormente penalizzate?
– Sicurezza: praticamente azzerati i fondi, da 10 milioni nel 2010 a 250.000€ nel 2012. Ma la Lega continuerà a dire che è una priorità. 
– Turismo: da 41 milioni nel 2010 a 9,5 milioni nel 2012! La principale risorsa del Veneto lasciata allo sbando. Azzerati i trasferimenti per gli IAT (ex uffici di promozione turistica)
– Sociale: mancano 56 milioni rispetto all’anno scorso, da 127 milioni a 71; quasi sei milioni in meno, per la disabilità; azzerata la prevenzione nell’ambito delle dipendenze; non c’è più nessun progetto per il sostegno alle famiglie e alla genitorialità. 
– Veneto Strade: mancano 50 (cinquanta!) milioni per realizzare quanto previsto nel programma degli interventi! 
– Fondo per la non autosufficienza: scrivono 750 milioni nel bilancio, ma si deve leggere 721 perché 29 forse verranno erogati! Sono promesse dell’assessore! 
– Lo Sport è sparito: i Comuni capoluogo hanno bilanci superiori sulla voce sport! 
– Investimenti su Scuola, strade, impiantistica sportiva, edilizia pubblica… tutto azzerato. 
– Cultura: meno 60 per cento! 
– Sanità: la nostra Regione dovrà stanziare 60 milioni all’anno per i prossimi 25 anni. Nel 2013 e 2014 vi sarà un taglio di 8 miliardi del fondo sanitario nazionale: per la nostra regione sono circa 400 milioni all’anno! Auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.