COMUNICATO STAMPA S. TECLA

PARTITO DEMOCRATICO CIRCOLO DI ESTE
COMUNICATO STAMPA
OGGI, DI FRONTE ALLA PESANTE SCELTA DEL CDA S.TECLA DI INVIARE DEGLI AVVISI DI LICENZIAMENTO A  UN CENTINAIO DI DIPENDENTI, CON L’INTENTO DI ESTERNALIZZARE IL SERVIZIO, IL PD DI ESTE ESPRIME UNA FORTE PREOCCUPAZIONE PER IL DESTINO LAVORATIVO DI MOLTI CITTADINI E PER IL RIFLESSO CHE QUESTO AVRA’ NELLA NOSTRA COMUNITA’.
QUESTA E’ LA CONSEGUENZA DEL MANCATO ACCORDO GIA’ SOTTOSCRITTO TRA LE PARTI (CDA S.TECLA E SINDACATI) MA NON APPROVATO DALLA MAGGIORANZA, ANCHE SE RISICATA, DEI LAVORATORI.
IL CONTRATTO DI SOLIDARIETA’ PREVEDEVA I SEGUENTI IMPEGNI:1) LA NON ESTERNALIZZAZIONE AD UNA COOPERATIVA, 2) LA GARANZIA DI TUTTI I POSTI DI LAVORO, ANCHE SE CON RIDUZIONE DEL REDDITO, ED IL  RITORNO FRA DUE ANNI ALL’ATTUALE  SITUAZIONE CONTRATTUALE, 3) UNA COMMISSIONE PERMANENTE DI GARANZIA CON LA PRESENZA DI COMUNE E SINDACATI.
IN TUTTI QUESTI MESI DI TRATTATIVE, IL LAVORO DI MEDIAZIONE DA PARTE DEL SINDACO E DELL’AMMINISTRAZIONE E’ STATO PARTICOLARMENTE IMPORTANTE NEL RIATTIVARE IL TAVOLO DI CONFRONTO E NEL SOLLECITARE LE PARTI AFFINCHE’ SI RAGGIUNGESSE IL DOPPIO OBIETTIVO DI MANTENERE IN FUNZIONE IL SERVIZIO E GARANTIRE IL POSTO DI LAVORO A TUTTO IL PERSONALE.
IN QUESTO NUOVO SCENARIO INVITIAMO L’AMMINISTRAZIONE AD INCALZARE LE PARTI E LA COOPERATIVA INCARICATA, AFFINCHE’ SI TENGA CONTO DELLA PROFESSIONALITA’ E UMANITA’ DEI LAVORATORI COINVOLTI, CON PARTICOLARE ATTENZIONE A QUELLI CON LIMITAZIONI, ONDE EVITARE DI AGGIUNGERE DISAGIO AL DISAGIO. IL TUTTO NELL’INTERESSE DELLA CONTINUITA’ DEL SERVIZIO VERSO GLI OSPITI DELLA FONDAZIONE, CHE E’ SEMPRE STATO VANTO DELLA COMUNITA’ ATESTINA.
PARTITO DEMOCRATICO ESTE

24 DICEMBRE 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.