Eccoci qua!

Eccoci qua! Come vedete qui ci sono 16 persone.


16 persone che rappresentano la società di Este.
Il libero professionista e il dipendente, la professoressa e lo studente, il medico e gli infermieri, la casalinga e il precario, il giovane e il meno giovane.

16 personalità e 16 sensibilità ognuna diversa e ognuna con le proprie caratteristiche e qualità, difficili da spiegare in tre minuti, ma tutti, come rami di una stessa pianta, viviamo e cresciamo delle stessa radici.

E le nostre radici sono la ricerca del “bene comune”.

“Bene comune” che per noi vuol dire territorio, le persone che lo abitano e le cose che lo costituiscono, una ricchezza da preservare, valorizzare, da restituire ai nostri figli.

Bene comune è lo sviluppo sostenibile, bene comune sono l’aria e l’acqua, bene comune è la gente di Este, il suo bisogno di socialità e di sicurezza, di qualità della vita, di lavoro, di servizi, bene comune è la crescita dei nostri figli ed il sostegno ai nostri anziani.

In una parola: la capacità di perseguire il miglioramento della società che abbiamo trovato.

E per fare questo dobbiamo affrontare i molti problemi e le molte sfide del nostro Comune  avendo l’umiltà di dire “cerchiamo una soluzione assieme”!

E assieme, con voi, vogliamo percorre  la strada che porta alla città possibile.
Immaginando, insieme a voi una città di qualità!

                                                              9 Aprile ’11

Leonardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.