Giancarlo Piva – un sindaco che ha saputo giocarsi per la città

Giancarlo Piva sta concludendo il suo mandato elettorale e, a ben ragione, lo candidiamo come SINDACO  per Este nelle elezioni amministrative della primavera 2011
Ha saputo crescere come persona, ha imparato a fare il sindaco, ha saputo giocarsi per la città.
E parto dal quotidiano: ogni giorno ha incontrato la gente di Este dedicando al mattino alcune ore per incontrare i cittadini e per lui, quel tempo dell’ascolto, è diventato il tempo per crescere come  sindaco “Ogni uomo che alza davanti a me l’interrogativo del suo sguardo – diceva Mounier – mi richiama alla responsabilità morale”, Giancarlo Piva ha saputo farsi uomo e crescere come persona e come Sindaco attraverso l’esperienza dell’altro, cogliendo l’appello che l’altro, ….come cittadino, immigrato, rappresentante di un’associazione, esponente politico, era per lui.

Ha saputo “giocarsi per la città” incontrando l’imprevisto e l’imprevedibile, penso ad alcuni eventi che hanno caratterizzato questi ultimi mesi, accettando di essere messo, da questi eventi in discussione.
Ha coltivato l’amicizia, considerata da Aristotele “il bene più grande della città” consapevole che la città ha bisogno più che delle vie asfaltate, di un’amicizia sincera, leale, trasparente e rispettosa.
Ha imparato a capire che la città, la nostra Este, ha bisogno dell’amicizia.
Ha saputo ridisegnare il concetto di cittadinanza e di democraziadando una maggiore e nuova compiutezza a quel passaggio normativo dell’art. 3 della Costituzione italiana: “è compito della repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’uguaglianza dei cittadini impediscono il pieno sviluppo della persona umana…”  promuovendo uguali opportunità per tutti, sostenendo relazioni e reti sociali, istituzionali e territoriali significative, convinto che solo la partecipazione costruisce pratiche di uguaglianza, permette sano protagonismo e dilata le opportunità decisionali di ciascuno.
Ha reso la nostra città più abitabile, più vivibile, più sicura.
In Este è migliorata la qualità della vita perché i diritti di tutti e di ciascuno sono più tutelati
Este dopo questi anni di amministrazione Piva fa meno paura perché è più amata , è luogo più ospitale, è luogo di incontri e comunità locale nella quale la persona, in ogni stagione della vita, si sente cittadino.
Giancarlo Piva lo candidiamo Sindaco perché è credibile, (e di questi tempi abbiamo bisogno di gente credibile !!!)
ha imparato a fare il Sindaco, giocandosi per la città.

Rosa Rizzato
Consigliere comunale PD

Un pensiero su “Giancarlo Piva – un sindaco che ha saputo giocarsi per la città

  1. MA DOPO AVER TRADITO GLI ELETTORI DI BAONE DOPO AVER RESO ESTE UNA CITTA' DA CUI STARNE LONTANO…HA ANCORA IL CORAGGIO DI RICANDIDARSI?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.