Hospice di Montagnana

Leggo oggi, in ritardo, i due articoli del Mattino (link 1 e link 2) e che denunciano un fatto che reputo estremamente grave, come la chiusura (speriamo solo estiva) di un servizio essenziale per il territorio quale l’hospice di Montagnana.



L’hospice, per chi non lo sa, è un servizio del territorio dove malati terminali possono ricevere cure palliative che alleviano il dolore in un ambiente particolarmente curato per dare assistenza e dove anche la vicinanza di famigliari è prevista in modo confortevole.

E’ anche un modo per rendere più umano il fine vita delle persone, togliendolo dall’asetticità e magari solitudine di una stanza d’ospedale.


E’ un servizio al quale accedono anche gli abitanti di Este e del territorio circostante.
Del fatto ci informano i giornali e, cosa ancora più sorprendente, chi si fa paladino per difendere diritti essenziali è la Lega tramite Paola Goisis.
Invito gli amici del PD di Este a riflettere su questo fatto che coinvolge le scelte del direttore generale dell’USL ma anche dei sindaci e gli amministratori dei comuni di questo territorio, che sono i deputati alla difesa della salute dei cittadini.
A Paola Goisis è stata lasciata l’iniziativa di rappresentare il giusto dissenso che tali decisioni suscitano presso i cittadini, dando così la sensazione che la salute e la sofferenza sono questioni che nel centrosinistra sono ritenute di second’ordine, essendo ben altre le urgenze.
Nel momento nel quale il sindaco ha voluto mantenere al PD l’assessorato ai servizi sociali di Este per caratterizzare i suoi prossimi 5 anni di amministrazione come al servizio delle persone più deboli e bisognose, è invece auspicabile vi sia una forte mobilitazione per far sentire forte la nostra opposizione a tale scelta. Dobbiamo richiedere il ripristino di questo servizio, eventualmente potenziato, poiché la salute, la vicinanza alle persone nella sofferenza e l’accompagnamento con umanità alla morte sono nostre priorità.
Roberto Piovan
12 giugno 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.