il più amato dagli Italiani…

Zaia  secondo un recente sondaggio risulta “il governatore più amato d’Italia” ed è evidente che lui ricambia.
Infatti, a cavallo di questo brillante risultato di popolarità, si è affrettato a regalarci:

  1. azioni contrarie alle  promesse elettorali (confrontate le proposte in figura con le azioni previste nel bilancio regionale),
  2. un bel buco della sanità, dopo Tosi, Martini, Sandri e ora Coletto (tutti assessori  in quota lega) adesso si accorgono che c’è qualcosina che non funziona nei bilanci,
  3. il taglio dei fondi sulla sicurezza (una priorità solo in campagna elettorale evidentemente),
  4. la riduzione degli stanziamenti nei settori che potrebbero prevenire le alluvioni e i dissesti idrogeologici (i fondi per il rischio idrogeologico che passano dai 37,8 milioni del 2010 ai 26,2 del 2011, e quelli per gli interventi di difesa del suolo e dei bacini: da 27 a 17 milioni),
  5. ci prospetta un bell’aumento dell’irpef, si ma senza distinzione di reddito perché lui ci “ama” tutti in modo uguale,
  6. e per finire, cosa che forse spiega la popolarità, ha aumentato le spese di rappresentanza rispetto all’era Galan
che dire … 
ci meritiamo così tanto amore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.