il Voto sul programma: Francesco Panfilo

Francesco Panfilo
Buonasera Sig. Sindaco, Presidente, Segretario, colleghi Consiglieri. 

Rivolgo un saluto anche ai numerosi cittadini presenti a questo Consiglio di insediamento della nuova amministrazione.


E’ con una certa emozione che mi accingo a fare il mio intervento. Credo infatti che qualsiasi eletto seduto in questa sala, non possa non sentire il peso della responsabilità che comporta l’amministrazione di una comunità.
Sig. Sindaco, il programma da lei presentato è indubbiamente un programma che pone una forte attenzione alla città ed al cittadino, peraltro in linea con l’azione amministrativa espressa nel corso del precedente mandato, e che richiederà grande impegno da parte di ognuno di noi.
Sono molti i punti che condivido. Tra questi vorrei evidenziarne alcuni che ritengo prioritari.
Non posso, infatti, non osservare con soddisfazione che per la prima volta si introduce un’importante tematica come quella sul ruolo della nostra città come polo aggregante in un futuro progetto di fusione.
Si tratta di una prospettiva sempre più imminente, direi un tema ormai imprescindibile, in un contesto economico come quello del nostro paese dove, le dinamiche di bilancio imposte dalla cura dei conti pubblici produrranno comuni sempre più poveri rendendo le economie di scala assolutamente necessarie per recuperare nuove risorse senza le quali sarà sempre più difficile garantire un buon livello di servizi al cittadino.
Riconosco a questa scelta una grande lungimiranza. Essa evidenzia, infatti, l’attenzione che si vuole porre ad un’importante questione di carattere strategico che, se realizzata, in un prossimo futuro produrrà decisi effetti positivi non solo per la nostra città e i comuni che vi aderiranno ma anche per il territorio.  
L’altro punto che vorrei evidenziare è quello relativo al progetto casa.
Este è una città con un patrimonio immobiliare che presenta valori importanti e non può che essere così data la sua bellezza e la qualità della vita che offre. Questo è sicuramente un bene.
Tuttavia negli ultimi 10 anni, con l’entrata in vigore dell’euro e con il conseguente incremento dei prezzi dei beni immobiliari molte giovani coppie hanno cominciato ad incontrare sempre più difficoltà per potersi stabilire nel nostro comune e quindi realizzare il loro progetto di vita insieme.
Quello che preoccupa di più è che parte di quei giovani sono nati ad Este.
Sono figli della nostra comunità, ma non trovando ad Este un’offerta abitativa compatibile con le proprie disponibilità finanziarie oltre che con la loro idea di casa (mi riferisco, per intenderci, all’eccesso di offerta di appartamenti costruiti in edifici che vedrei meglio alle porte di una grande metropoli anzichè di una graziosa città ai piedi dei colli) sono stati costretti a trasferirsi nei comuni limitrofi.
Non credo vi siano dubbi sul fatto che una città i cui giovani se ne vanno non presenta un futuro radioso. Anzi, direi che sta perdendo il suo futuro. Sig. Sindaco io vorrei che Este fosse una città che attrae i giovani.
Ritengo quindi importante la scelta di dedicare attenzione a questo aspetto che per troppi anni è stato trascurato.
Infine Sig. Sindaco non posso che condividere la scelta, contenuta nel programma, di indicare come finalità ultima dell’azione amministrativa il bene comune della città e la decisione di adottare come stile di questo secondo mandato il coinvolgimento di tutti oltre alla disponibilità di valorizzare anche gli apporti costruttivi di altre forze politiche.
Ritengo, infatti, che il senso di responsabilità che i cittadini chiedono alla politica implichi, dopo la naturale competizione, il superamento delle particolarità di ciascuno attraverso l’adozione dell’unico vero obiettivo che qualsiasi amministrazione deve avere e cioè: il bene della propria comunità.
A nome del gruppo Consigliare del Partito Democratico esprimo, quindi, parere favorevole alle linee programmatiche di mandato da lei presentate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.