La nostra città la vogliamo così

Siamo alle ultime ore di una campagna elettorale che ci ha coinvolti tutti per sostenere PIVA sindaco di ESTE, se ci pensiamo bene, anche attraverso questo impegno, siamo diventati un po’ più cittadini attivi,
capaci di relazioni efficaci e convincenti, più consapevoli che la nostra coalizione darà frutti per la prossima amministrazione.

Vorrei farvi notare l’importanza di lavorare qui per la nostra città, con tutta la coalizione a sostegno di Piva sindaco di Este, mentre invece assistiamo al dileggio continuo delle istituzioni fatto a livello centrale dove si preferisce rinviare, non sentire per non scegliere e non occuparsi dei gravi problemi delle persone preferendo mantenersi seduti sulla carega parlamentare da in media 15.000,00 € al mese.

Un confronto politico leale e onesto il nostro, fatto di rispetto per gli avversari e coerente con l’amministrazione di questi cinque anni dove si è anche imparato a governare senza moltiplicare fantasmi e paure ma incontrando le persone e affrontando i problemi.

Una campagna elettorale che ha consentito ad ognuno di fare politica e che si tradurrà, se le elettrici e gli elettori di Este lo vorranno, nel governare per altri 5 anni Este rendendola ancora più vivibile.

Tra le pieghe del programma della coalizione di Giancarlo Piva si può cogliere la vera intenzione di un programma elettorale non bugiardo ma che desidera costruire una città ancora più vivibile, e il parametro della vivibilità della città, la qualità della vita, non la misuriamo soltanto in base ai giardini, al traffico, all’aria, al piano di assetto del territorio, ma il valore di Este, la qualità della vita in Este, va misurata soprattutto in base alla capacità della convivenza umana, delle relazioni sociali, dei rapporti tra la gente.

Quindi, se la città è vivibile, c’è anche la sicurezza di persone che abitano nelle proprie case, che sanno abitare le piazze, le vie della propria città con la consapevolezza dei valori della nostra Carta Costituzionale mediante lo sforzo quotidiano dell’esercizio della libertà, della solidarietà, dell’uguaglianza e della giustizia.

Vogliamo Giancarlo Piva a rappresentare i sogni della nostra città !
e il bene di Este lo decliniamo con 4 parole:
P come partecipazione consapevoli che la democrazia reale non esiste senza partecipazione, senza mettersi in gioco,
I come Impegno di un Sindaco a tempo pieno per la propria città e impegno dei cittadini disponibili a collaborare per il bene di tutti
V come vicinanza alle situazioni di disagio, ai problemi di singoli e famiglie ma attenzione e vicinanza anche nei momenti di festa e di gioia che caratterizzano la vita cittadina
A come ascolto a tempo pieno, magari fin dalle prime ore del mattino, per contribuire a risolvere problemi, creare speranza e realizzare relazioni e reti sociali importanti nel territorio.
e la nostra città NOI LA VOGLIAMO COSI’
vogliamo ESTE con PIVA !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.