Libia

Certo, ci sono gli interessi nazionali. 
Certo, c’è la vicinanza geografica. 


Ma alla fine, rivelatasi la vera natura del colonnello Gheddafi, ci si domanda se il tenore del rapporto tra il rais libico e il nostro Primo Ministro, particolarmente sgradevole e intollerabile nelle sue esibizioni di affetto e servilismo, fosse indispensabile o se viceversa, per il buon nome dell’Italia, si doveva mantenere una diversa compostezza ed autorità nei confronti del dittatore.


  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.