PARTITO DEMOCRATICO – I NOSTRI CANDIDATI CONSIGLIERI

 
 
 
Carissimi Concittadini,


il 5 giugno prossimo sarete chiamati a scegliere chi amministrerà la nostra Città per i prossimi anni.

      Ho avuto il grande onore e la responsabilità di guidare il Comune, come sindaco, per 10 anni. Credo che in questi anni di grave crisi economica, che ha avuto ripercussioni su tutto e su tutti, abbiamo avuto la capacità di mantenere una comunità unita, solidale, capace di progettare il futuro e di non guardare solo alla paura e al giorno dopo giorno.

Il ruolo dei Consiglieri del Partito Democratico, insieme a tutta la maggioranza, è stato sempre proteso all’ascolto dei cittadini per fare in modo che le scelte amministrative fossero in sintonia con le aspettative della gente e con la visione di futuro che insieme avevamo condiviso.
            In questa tornata amministrativa abbiamo scelto di sostenere Stefano Agujari Stoppa come candidato Sindaco per la lealtà con cui in questi anni abbiamo condiviso fino in fondo tutte le scelte che hanno costruito una Città migliore.
            Crediamo che presentarci uniti fin dal primo turno con le Civiche d’Este, l’UDC ed Este a Colori costituisca per i cittadini la garanzia che abbiamo un’idea chiara e condivisa fin da subito di come vogliamo Este nei prossimi anni.
            Siamo infatti convinti che “Insieme la Città funziona”, perché vogliamo una Città innovativa, capace di creare opportunità di lavoro sia per i giovani e le donne sia per chi ha perso il lavoro, in grado di preparare la comunità ai cambiamentisociali e climatici che ci attendono, perché la bellezza di Este è un motore determinante del turismo e della cultura di un territorio più vasto, perché immaginiamo una Città con gli occhi aperti sul domanie la speranza nel futuro.
            Siamo certi che “Insieme la città cresce”, perché vogliamo vedere un territorio senza i confini angusti del campanilismo, perché le fusioni dei Comuni sono l’unica possibilità per garantire servizi adeguati ai cittadini e per ringiovanire il nostro Comune, perché solo uniti si riesce ad avere un peso politico che permetta di portare risorse nel territorio, perché la Città deve crescere tutta insieme, nel suo centro e nei suoi quartieri, perché insieme ogni speranza può diventare la realtà della buona Amministrazione che vogliamo per Este.
 
Per tutto questo vi chiedo di dare il vostro voto al Partito Democratico.
 
Con i più cari saluti.
Giancarlo Piva

 
 
 
 

Da quando ho aderito all’Azione Cattolica, il mio impegno politico è stato ispirato da una frase di Papa Paolo VI: “La politica è la più alta forma di carità umana”.
Con questo obiettivo ho dedicato totalmente ad Este questi ultimi 10 anni della mia vita per costruire una città migliore.
Voglio continuare a mettere a disposizione la mia esperienza e la mia passione civile per allargare i confini di Este e per rendere così la nostra Città un riferimento per le politiche innovative di sviluppo, di sostenibilità, di inclusione e di opportunità per i giovani.

                                                               

                                                                    

 
Sono nato 27 anni fa ad Este, città che tuttora costituisce il fulcro principale della mia vita sociale.
Da dopo la laurea in marketing e comunicazione, lavoro come impiegato in un’azienda della bassa padovana che opera nel mondo sportivo. Appassionato di nuove tecnologie e del mondo web, nutro interesse per l’attualità politica ed economica, temi nei quali mi tengo cost
antemente aggiornato.
Sin dalla fondazione, ho partecipato all’associazione “L’Angolo Giro”, che ha svolto varie iniziative per la valorizzazione di Este, di cui la più importante è stata “Wallmo”.
Mi candido perché solo con un rinnovamento e una semplificazione del funzionamento della pubblica amministrazione che abbracci l’innovazione, la bassa padovana potrà svolgere un ruolo da protagonista per la ripresa futura che generi nuovo lavoro.
 


                                                             

 




Ho 21 anni, vivo a Este da sempre e mi sto laureando per diventare mediatrice interculturale a Padova.
Nel tempo libero mi piace cantare nel coro di cui faccio parte e occuparmi dei bambini della parrocchia come animatrice.
Se venissi eletta vorrei impegnarmi per ciò che riguarda la cultura, i più piccoli e la sfera giovanile.

 

Estense di nascita, ho vissuto per molti anni in Sicilia e Campania. Dal 2003 lavoro come forestale a tempo determinato presso il Parco Regionale dei Colli Euganei. Amo la natura, sono molto sensibile ai problemi ambientali ed è per questo settore che propongo la mia candidatura.


 
Sono nata ad Este, dove vivo con mio marito e mio figlio.
Dopo essermi diplomata in pianoforte ed aver conseguito la maturità classica, mi sono laureata in giurisprudenza e sono avvocato di professione.
Amo Este e per questo, con la sensibilità e l’onestà che mi distinguono, vorrei dare il mio contributo al suo buon governo.

 

                                                                            
     



                                                                 

Sono sposata con Stefano Baccini, sono mamma di Anita e Irene. Per dieci anni sono stata Assessore alle Politiche Sociali del nostro Comune. Sono pronta a riprendere il cammino, forte dell’esperienza fatta in questi anni e sempre disponibile a sperimentare nuovi modi di creare relazioni. Riporto i pensieri di due grandi donne che hanno contribuito alla rinascita del nostro Paese, Tina Anselmi e Nilde Iotti, che vorrei fossero l’ispirazione del mio agire:
«È necessario cogliere negli altri solo quello che di positivo sanno darci e non combattere ciò che è diverso, che è “altro” da noi.» (Nilde Iotti)
«Quando le donne si sono impegnate nelle battaglie, le vittorie sono state vittorie per tutta la società. La politica che vede le donne in prima linea è politica d’inclusione, di rispetto delle diversità, di pace.» (Tina Anselmi)


 

                                                                                                                                                                                            
                                                          
Sono madre di tre figli e avvocato cassazionista. Mi sono sempre impegnata per dare voce ai più deboli in tutte le formazioni sociali: nel mondo del lavoro, nella scuola, nella famiglia, a fianco dei pensionati. Intendo impegnarmi per far valere le loro istanze anche nella vita cittadina, e per assicurare un futuro di felicità e sicurezza ai nostri giovani.
Segretario del Partito Democratico di Este e Capogruppo in Consiglio Comunale. In questi anni ho rispettato il mandato affidatomi nell’interesse esclusivo del bene comune, partecipando alla vita pubblica con il dialogo ed il confronto Democratico, necessari per una continua crescita sociale ed economica della nostra Comunità. Sono per l’uguaglianza degli individui, che vuol dire garanzia delle stesse opportunità per ognuno. In un momento così difficile per molte famiglie, per ridare fiducia e dignità alle persone urlo con loro: Lavoro! Lavoro! Lavoro!
Mi ricandido.
 
 
Ho 46 anni, sono laureato in economia e lavoro in Intesa Sanpaolo dove mi occupo di rating alle imprese. Sono stato eletto consigliere comunale per la prima volta nel 2011. Ho svolto per 3 anni il ruolo di Capogruppo del PD per poi diventare Presidente del Consiglio Comunale. Se sarò eletto mi impegnerò a portare a termine il progetto di fusione tra Este e Ospedaletto. Insieme riusciremo a creare la città più importante della bassa padovana, un traguardo che porterà nel nostro territorio 26 milioni di euro per fare importanti opere e migliorare i servizi dei nostri cittadini. ‪#‎insiemeSIcresce‬
 
                                                                     
Ho imparato ad amare questa città ancor prima di iniziare a viverla attraverso gli insegnamenti del nonno Virgilio Rolandi, “storica figura” della scuola di Este. Ho la fortuna di avere una bella famiglia, con Rossella, Isotta e Tobia.Sono laureato in Architettura e Pianificazione Urbanistica, e pratico la libera professione da sempre. Dedico tutto il mio tempo libero e forse anche un po’ di più, a far crescere, insieme a tanti amici, la “piccola” ma gloriosa società PallavoloEste, con l’obbiettivo di dare ai giovani del nostro territorio una possibilità di crescita equilibrata della persona/atleta in un ambiente rispettoso dei valori e con severe regole etiche.Mi piace l’idea di potermi impegnare per mettere le mie esperienze a favore di un “progetto futuro” della nostra Città.
                                      
  

 

56 anni, laureata in Pedagogia, insegno alla scuola primaria Unità d’Italia. Credo in una scuola di qualità che abbia come centralità il valore della persona, pertanto il mio impegno quotidiano è quello di rendere l’esperienza scolastica il più possibile a misura di bambino, accogliente, inclusiva, interprete dei fondamentali valori umani, capace di formare cittadini consapevoli e responsabili. Oltre all’insegnamento, ho assunto, all’interno dell’Istituto Comprensivo di Este, ruoli organizzativi e di coordinamento.
Ho approfondito in varie sedi istituzionali percorsi inerenti i diritti umani , la cittadinanza attiva e la “ buona politica”.
Faccio parte, sin dalla sua nascita ad Este, dell’Associazione professionale UCIIM, attiva anche a livello nazionale.Ho deciso di sostenere la missione del FAI con la mia iscrizione e la partecipazione alle sue iniziative.


Psicologa e psicoterapeuta, 36 anni, Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione nella giunta uscente.
Ho dato spazio alla vita delle associazioni culturali e giovanili ma anche ai principali poli culturali della città, come il Teatro, la Biblioteca, il Museo Atestino e le aree archeologiche.
Nuovi grandi eventi, come la “Fiera delle Parole” e la mostra “Meraviglie dello Stato di Chu”, hanno fatto di Este una vera capitale della cultura.
Convinta che la conoscenza dei nostri beni culturali sia alla base della formazione civica dei nostri ragazzi ho fatto in modo di sostenerla con iniziative mirate e qualificate.


Sono nato a Este, ho 40 anni. Ingegnere elettronico, lavoro come responsabile tecnico in un’azienda del territorio.
Sono Consigliere Comunale e membro del Comitato Gemellaggi. Partecipare all’amministrazione della nostra città è un impegno che richiede tempo, energie e passione. Mi candido per ascoltare e trovare risposte per la nostra crescita, per maggiori opportunità per tutti, per migliorare il posto in cui viviamo.










Ho 59 anni, sono laureata in farmacia , ma lavoro, da titolare, nell’erboristeria “storica” di Este. Sono sposata con 2 figli. Amo viaggiare , specialmente in modo “alternativo”( in bici o con la Vespa d’epoca di mio marito).
Non sono un volto nuovo, ma ho spesso proposto idee e progetti innovativi per la mia vita e per lo sviluppo di Este e il territorio in cui si trova.
Il rispetto per l’ambiente e per le persone e l’onestà sono i valori primari della mia esistenza. Credo fermamente che il NOI debba prevalere sull’IO per il bene di tutti i cittadini.
E questa è la buona politica in cui voglio impegnarmi.


 
  
Sono nata a Este e vi risiedo da sempre. Ho 50 anni, sposata da 30 e ho una figlia di 24 anni.
Lavoro come operatore socio-sanitario presso l’ulss17.
Partecipo con interesse a molte iniziative che riguardano la salute e la prevenzione.
Amo molto la mia città ed è per questo che ho scelto di mettermi in gioco, con il desiderio di dare un grande contributo come cittadina attiva, collaborando in modo concreto allo sviluppo di Este, offrendo il mio impegno e la mia volontà per il bene comune.
 


 


 
 
 
 
Laureato in Lettere e in Pedagogia, Dirigente scolastico titolare all’ “Euganeo” di Este, attualmente in servizio presso l’Ufficio Scolastico Regionale. Ho scelto di candidarmi con il PD per sostenere, nell’amministrazione locale, l’impegno delle scuole atestine per la cultura dei nostri ragazzi e il rafforzamento del legame scuola, impresa, territorio

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.