soffia il VenTo

Ecco come viene richiesta, e motivata dal punto di vista economico, un’infrastruttura a bassa velocità che produrrebbe un giro di affari annuo stimabile in due volte l’investimento iniziale.


E che fa riflettere sul valore e sull’opportunità dell’anello 
ciclabile dei Colli Euganei


In casi simili in Europa, ogni chilometro di ciclabile nel giro di pochi anni ha generato un indotto variabile tra i 110mila e i 400mila euro per chilometro. Ogni cicloturista ha speso mediamente tra i 600 e i 1.800 euro negli ultimi due/tre anni.
Un’ opportunità unica per le economie locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.